☀ PROMO FLASH ☀

-10% su TUTTI i confezionati fino a Lunedì, con il Coupon AGOSTO10TUTTO > Acquista ora!

Olio al tartufo: una ricetta semplice e molto gustosa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (6 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...Loading...

Un condimento semplice da preparare e molto gustoso, che dona personalità a qualunque piatto.

ricetta olio al tartufo
  • Dosi per
    500 ml olio al tartufo
  • Tempo di Preparazione
    10 Minuti
  • Tempo Totale
    10 Minuti

Quella dell’olio al tartufo è una delle ricetta più semplici, ma anche una delle più apprezzate dagli amanti di questa specialità. Oggi ti daremo tutti i consigli indispensabili per preparare uno dei condimenti più amati dagli estimatori del tartufo.

Olio al tartufo: per questa ricetta solo ingredienti di qualità

Partendo dal presupposto che l’olio può essere aromatizzato con qualunque tipo di tartufo, noi ti consigliamo (se la stagione lo permette) di utilizzare del Tartufo Estivo, caratterizzato da aroma e gusto estremamente equilibrati e da un rapporto qualità / prezzo molto conveniente.

Per la nostra ricetta ti consigliamo di acquistare tartufo fresco, al giusto grado di maturazione.

  • Assicurati che sia integro, senza lesioni apparenti (un tartufo rovinato si deteriora prima).
  • Ricordati che al tatto, un tartufo fresco e in buono stato di conservazione si presenta compatto ed elastico.
  • Diffida sia degli esemplari troppo morbidi (potrebbero nascondere dei marciumi), sia di quelli troppo duri (potrebbero essere vecchi).

Come olio, è fondamentale utilizzare un extravergine di oliva di qualità: per la nostra ricetta ti consigliamo di acquistarne uno dal gusto equilibrato (né troppo amaro né troppo fruttato), in quanto rischierebbe di andare a coprire il sapore del tartufo.

Olio al tartufo: consigli di preparazione

Cominciamo col dire che per realizzare questa ricetta ti servirà:

  • Un affetta tartufi
  • Uno spazzolino a setole morbide
  • Una bottiglia di vetro da 500 ml con chiusura ermetica

Ricordati che il tartufo va pulito con estrema delicatezza, per evitare che si rovini:

  • Elimina accuratamente la terra in eccesso.
  • Passa il tartufo sotto un filo di acqua corrente e puliscilo delicatamente con lo spazzolino.
  • Asciugalo bene con della carta da cucina.

Anche la bottiglia dove verserai l’olio va pulita accuratamente e asciugata alla perfezione (per evitare la formazione di muffe).

Ricordati che, una volta pronto, quest’olio al tartufo va consumato entro 7 giorni. Se vuoi che il tuo olio duri più a lungo, puoi utilizzare il tartufo disidratato a fette, che puoi trovare nei negozi specializzati.

Ora che i segreti di preparazione li conosci tutti, non ci resta che lasciarti alla nostra ricetta, augurandoti buon lavoro e, naturalmente, buon appetito!

Ingredienti per 500 ml olio al tartufo

  • 500 ml olio extravergine di oliva
  • 1 tartufo nero medio (circa 30 gr)
  • 2 perperoncini secchi (facoltativi)

Procedimento

  1. Pulire con cura il tartufo e asciugarlo bene.
  2. Affettare il tartufo con l'apposito affetta tartufi e inserire con estrema delicatezza le fettine in una bottiglietta di vetro precedentemente lavata e asciugata.
  3. Aggiungere l'olio extravergine di oliva e, se si gradisce il piccante, 2 peperoncini secchi.
  4. Chiudere bene la bottiglia e riporla in un luogo fresco, al riparo dai raggi del sole.

Per preparare un olio al tartufo equilibrato e aromatico, ti consigliamo di scegliere tartufi di qualità. Ecco la nostra selezione di prodotti, attentamente selezionati da chi da più di 40 anni lavora a contatto con la terra.

9 Commenti

  1. ermen mosca

    più che un commento una richiesta di info, l’olio al tartufo preparato secondo il vostro procedimento, non produce muffe, passati i 10 giorni il tartufo deve essere lasciato in infusione o tolto dall’olio, l’olio dove va conservato, in luogo asciutto o in frigorifero, grazie fin d’ora per le risposte che vorrete darmi.

    Rispondi
    • Alberto Fortunati

      Buonasera Ermen,
      hai fatto una domanda interessante e utile per chi leggerà questo post.
      L’olio al tartufo fatto in casa purtroppo incontra le problematiche che prima hai esplicitato.
      Infatti il tartufo che mettiamo noi all’interno dell’olio è un prodotto disidratato cioè essiccato in laboratorio.
      Questo ci permette di avere un olio con tartufo al suo interno senza che si creino muffe.

      Per l’utilizzo in casa va bene anche la tua ricetta ma solo e soltanto se l’olio viene consumato entro 7 giorni.
      Altrimenti puoi acquistare il nostro tartufo estivo o bianco in fette disidratato ed il problema è risolto!

      Un saluto
      Alberto

      Rispondi
  2. mario

    1) se il tartufo estivo lo taglio a fettine sottilissime e lo faccio essiccare al sole?
    2) un consiglio una volta fatto l olio dove di consiglia di utilizzarlo x gustarlo meglio

    grazie

    Rispondi
    • Angelica Cavadenti

      Buonasera Sig. Mario,

      faccia pure essiccare il tartufo al sole, è una delle tante opzioni.
      Per quanto riguarda l’utilizzo dell’olio aromatizziamo le consigliamo di usarlo su bruschette, primi al tartufo e secondi di carne rossa.

      A presto.

      Rispondi
  3. Camillo

    Buonasera, io vorrei chiedere un favore, dato che saranno almeno 2 anni che provo a fare un barattolino di tartufo nero estivo ma purtroppo senza avere buone uscite, mica puo dirmi i passaggi, i tempi e soprattutto i procedimenti? Grazie

    Rispondi
    • shopmanager

      Buongiorno Camillo,
      purtroppo la devo informare che fare un barattolo di tartufi conservati, a casa non si può.
      bisogna avere le giuste attrezzature, come ad esempio l’autoclave per la sterilizzazione.
      l’unico modo per conservarlo a casa con tutta tranquillità è congelarlo

      Rispondi
  4. Crissel

    Salve dovrei chiederle un informazione, vorrei provare a fare l’olio con il tartufo disidratato, lei ha scritto un tartufo medio per 500 di olio, quanto dovrebbe pesare un tartufo medio???, per riuscire a fare le proporzioni tra olio e il peso del tartufo

    Rispondi
    • shopmanager

      Salve Crissel,
      un tartufo da circa 30gr va bene, ma la cosa più importante è che sia maturo

      Rispondi
  5. Maurizio

    Salve, un’informazione: sarebbe un’idea quella di mettere in pratica la sua ricetta e successivamente filtrare l’olio eliminando tutti i residui di tartufo, in modo da ottenere una lunga conservazione?

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5% di Sconto
Nessun premio
10% di Sconto
50% di Sconto
C'eri quasi!
20% di Sconto
Nessun premio
5% di Sconto
Nessun premio
5% di Sconto
C'eri quasi!
5% di Sconto
Tenta la fortuna e vinci un premio!
Inserisci la tua email e gira la ruota. Questa è la tua chance di vincere dei coupon sconto!
Le regole del gioco:
  • Puoi girare la ruota una sola volta.
  • Se vinci, riceverai un'email con il codice sconto da utilizzare entro 3 giorni, non cumulabile con altri sconti o promozioni.
  • Riceverai massimo due email al mese con le nostre offerte speciali; potrai disiscriverti quando vuoi.