Tartufo Nero Pregiato Fresco

da 52,00

Il Tartufo Nero Pregiato fresco (Tuber Melanosporum Vittad.), detto anche Tartufo Nero di Norcia, viene raccolto nel periodo compreso fra il 15 novembre e il 15 marzo.
Il profumo intenso e aromatico, il sapore deciso ma equilibrato, leggermente dolciastro, dal retrogusto fruttato, lo rendono il “re della tavola”, ideale da utilizzare sia crudo che cotto, per rendere unica qualunque ricetta.

Svuota
COD: N/A Categoria: Tag: ,

Descrizione Tartufo Nero Pregiato Fresco

Il Tartufo Nero Pregiato, conosciuto anche come Tartufo di Norcia, tra i tartufi neri è sicuramente il più apprezzato e ambito. Questo ricercatissimo fungo sotterraneo, il cui nome scientifico è Tuber Melanosporum, viene raccolto, o meglio “cavato”, nel periodo compreso fra il 15 novembre e il 15 marzo, soprattutto in Umbria, nei territori di Norcia e Spoleto, e sull’appennino Umbro – Marchigiano.

Grazie al suo profumo gradevole e molto aromatico, e al suo gusto tutto particolare, tendente al dolciastro (da qui il nome di Tartufo Nero Dolce), il Tartufo Nero Pregiato è molto apprezzato a tavola, anche perché regge molto bene la cottura e si presta alla preparazione di numerose ricette.

Caratteristiche

  • Il Tartufo Nero Pregiato fresco ha una forma tondeggiante, piuttosto regolare
  • La parte esterna è nera e rugosa, costellata da piccole verruche scure.
  • La polpa interna è di un colore nero violaceo, ed è solcata da sottili venature chiare.
  • Il Tartufo Nero Pregiato fresco può avere le dimensioni più varie, da quelle di una noce a quelle di una grossa patata.
  • Il suo profumo è avvolgente, intenso, e ricorda i boschi dove si sviluppa.
  • Il sapore è molto particolare, difficile da descrivere, tendente al dolciastro, con retrogusto gradevolmente fruttato.

Utilizzo in cucina

Il Nero Pregiato fresco a tavola è un vero protagonista, perfetto da utilizzare sia crudo che cotto, in quanto ha la caratteristica di reggere molto bene la cottura, che addirittura ne sottolinea aromi e sapori caratteristici.

Il Nero Pregiato è perfetto per le mantecature di pasta e risotti, ma è buonissimo anche tagliato a fette e cotto insieme agli arrosti di carne. Qui in Umbria sono giustamente famosi gli “strangozzi alla Spoletina”, vera e propria specialità regionale, ma ogni zona d’Italia ha le sue ricette tipiche a base di tartufo nero. Per chi volesse invece utilizzarlo a crudo, il Nero Pregiato, tagliato in sottili lamelle, è perfetto per  insaporire, zuppe, polenta, purè e uova al tegamino.

Chi è amante del vino, dovrebbe accompagnare questo tartufo con un rosso abbastanza strutturato, come un Pinot Noir, un Nebbiolo, un Montepulciano d’Abruzzo o un Sagrantino di Montefalco.

Tartufo Nero Pregiato Fresco Fortunati Antonio

Il Tartufo Nero Pregiato fresco commercializzato dalla nostra azienda è frutto di più di 40 anni di esperienza e di amore per i prodotti della terra umbra: è dai tempi del capostipite Antonio, cavatore, che selezioniamo i migliori esemplari di tartufi del territorio, per offrire alla nostra clientela l’alta qualità al giusto prezzo.

Il Tartufo fresco dell’azienda Fortunati Antonio viene cavato nei nostri boschi di noccioli, lecci, roveri, carpini neri e ulivi, in terreni calcarei e ben drenati che permettono lo sviluppo di esemplari di alta qualità, rispettando i tempi che impone la natura, per farli arrivare sulla tavola una volta raggiunta la perfetta maturazione, indispensabile affinché esprimano al meglio tutte le principali caratteristiche di odore e sapore.

Ti potrebbe interessare…