Tagliatelle con Tartufo Bianchetto: una ricetta esclusiva!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...Loading...

Un primo piatto gustoso e al contempo delicato, in cui l’aroma del tartufo si sposa perfettamente con la cremosità del burro fuso.

tagliatelle con tartufo bianchetto
  • Dosi per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    1 Ora
  • Tempo di Cottura
    8 Minuti
  • Tempo Totale
    1 Ora 8 Minuti

Oggi proponiamo la ricetta delle tagliatelle con il Tartufo Bianchetto, un piatto gustoso e semplice da preparare, a patto di utilizzare gli ingredienti giusti e di seguire alcuni prezioai consigli, che non vediamo l’ora di darti.

Tartufo Bianchetto: per le nostre tagliatelle scegliamo il migliore.

Considerato meno pregiato del più raro tartufo bianco, il Tartufo Bianchetto è un’ottimo compromesso fra gusto, qualità e prezzo. Grazie al suo sapore piuttosto forte, molto ben denotato, ne basterà davvero poco per rendere le nostre tagliatelle estremamente gustose. Per acquistarlo, affidati a un rivenditore di fiducia e ricordati che il bianchetto deve essere:

  • Integro, in quanto un tartufo rovinato si deteriora più facilmente.
  • Compatto ed elastico al tatto, né troppo duro né troppo morbido.
  • Il suo profumo deve essere intenso, ben bilanciato, con sentori di aglio.

Partendo dal presupposto che il tartufo fresco prima viene consumato e meglio è (con il tempo tende infatti a perdere il suo aroma), se non vuoi utilizzarlo subito, puoi conservare il bianchetto in frigoririfero per massimo una settimana, avvolto in un foglio di carta assorbente e chiuso in un contenitore ermetico. Ricordati di cambiare la carta ogni giorno, per eliminare l’umidità in eccesso.

Un’ultima raccomandazione: il tartufo va pulito solo al momento di utilizzarlo, e non prima, altrimenti si deteriorerebbe più in fretta:

  • Togli la terra in eccesso con un pennello.
  • Passa il tartufo sotto un filo di acqua fredda, strofinandolo con estrema delicatezza con un spazzolino a setole morbide.
  • Asciugalo molto bene.

Come preparare in casa le tagliatelle per il bianchetto.

Protagonista delle tagliatelle con tartufo bianchetto è ovviamente il tartufo, ma altrettanto importante è usarlo per insaporire una pasta fatta in casa degna di questo nome. Prepararla nel modo giusto non è poi così diffcile, ti basterà seguire alcuni piccoli accorgimenti:

  • Tira fuori dal frigo le uova con un po’ di anticipo, perché è preferibile usarle a temperatura ambiente, in quanto si amalgameranno meglio all’impasto.
  • Per impastare e stendere la pasta sarebbe meglio usare un asse di legno, che non essendo perfettamente liscio (come quelli di marmo) donerà alla pasta quella ruvidezza e porosità che le permettarà di assorbire meglio i condimenti una volta cotta.
  • Cerca di stendere la pasta in un luogo dove non vi siano correnti d’aria, in quanto basterebbe veramente poco a farla seccare.
  • Una volta che la pasta avrà raggiunto una consistenza omogenea ed elastica, coprila con un canovaccio e fatela riposare per una mezz’ora in frigo (all’esterno rischierebbe di seccarsi).
  • Al momento di stenderla, utilizza un mattarello infarinato (in modo che non si attacchi) e, quando la sfoglia avrà raggiunto lo spessore di massimo mezzo cm, arrotolalla su sé stessa e procedi a tagliarla in fettine di circa mezzo cm.
  • Srotola le tagliatelle e ponile su un piano infarinato per non farle attaccare.

L’ideale sarebbe cuocere le nostre tagliatelle subito (aggiungendo un gilo d’olio all’acqua di cottura per non farle attaccare fra loro), altrimenti potrai conservale per circa 2 giorni ben coperte in frigo.

Ora che i trucchi li conosci tutti, non ci resta che lasciarti alle tue tagliatelle con il Tartufo Bianchetto, augurandoti buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

Pasta all'uovo

  • 500 gr farina 00
  • 5 tuorli d'uovo
  • 1 uovo intero

Condimento al tartufo

  • 50 gr tartufo Bianchetto
  • 2 dl brodo vegetale
  • 60 gr burro
  • qb noce moscata

Procedimento

Pasta all'uovo

  1. Disporre la farina a fontana e aggingere i 5 tuorli e l'uovo intero.
  2. Impastare a mano fino a ottenere un composto uniforme ed elastico.
  3. Far riposare l'impasto in frigorifero per almeno 30 minuti.
  4. Stendere la pasta aggiungendo un pò di farina per non farla attaccare al mattarello, fino a ottenere uno spessore di 5 mm circa
  5. Arrotolare la sfoglia su sé stessa e tagliarla a fettine larghe circa mezzo centimetro.

Tagliatelle con Tartufo

  1. Cuocere le tagliatelle in acqua bollente per 5 minuti.
  2. Mettere in una padella una noce di burro e il brodo vegetale e far scaldare per circa 1 minuto.
  3. Saltare in padella la pasta per circa 2 minuti.
  4. Servire molto calda dopo avervi grattugiato sopra il tartufo.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5% di Sconto
Nessun premio
10% di Sconto
50% di Sconto
C'eri quasi!
20% di Sconto
Nessun premio
5% di Sconto
Nessun premio
5% di Sconto
C'eri quasi!
5% di Sconto
Tenta la fortuna e vinci un premio!
Inserisci la tua email e gira la ruota. Questa è la tua chance di vincere dei coupon sconto!
Le regole del gioco:
  • Puoi girare la ruota una sola volta.
  • Se vinci, riceverai un'email con il codice sconto da utilizzare entro 3 giorni, non cumulabile con altri sconti o promozioni.
  • Riceverai massimo due email al mese con le nostre offerte speciali; potrai disiscriverti quando vuoi.