Tartufo Estivo Fresco Bio

0,00 IVA inc.

Il Tartufo Estivo fresco (Tuber aestivum Vittad.) detto anche Scorzone, è disponibile dal 1 Maggio al 30 Agosto.
Ha profumo aromatico e sapore deciso ma morbido, con note di porcino e nocciola. Il nostro Tartufo Estivo biologico proviene esclusivamente da tartufaie con certificazione Bio.

Esaurito o Fuori Stagione

Descrizione Tartufo Estivo Fresco Bio

Il Tartufo Estivo fresco (Tuber aestivum Vittad.) è tipico della tarda primavera e dell’estate, come dice anche il suo nome. Ha una buona commestibilità ed ha il vantaggio di essere meno costoso di altre tipologie di tartufo. E’ adatto quindi anche per aromatizzare e impreziosire senza ansie economiche i piatti della cucina quotidiana.

Aspetto

Il Tartufo Estivo è tendenzialmente tondeggiante, di colore bruno tendente al marrone scuro, con gleba (parte interna) omogenea e di color giallo scuro/nocciola. Il peridio (scorza) è ruvido e verrucoso, ed è per questo che il Tartufo Estivo è chiamato anche Scorzone!
A differenza di altri tartufi, lo Scorzone ha una pezzatura media elevata ed è possibile rinvenirne esemplari di mezzo chilo di peso.

Dove Cresce

Il Tartufo Estivo cresce in terreni argillosi, in presenza di boschi di latifoglie ma spesso anche nelle pinete. Il nostro Tartufo Estivo biologico proviene esclusivamente da tartufaie con certificazione biologica.

In Cucina

  • Il Tartufo Estivo ha un profumo aromatico, un po’ nocciolato e porcino, e un sapore deciso ma morbido.
  • Come abbiamo detto, il suo costo inferiore rispetto a quello di altri tipi di tartufo, lo rende un ingrediente ideale per la cucina di tutti i giorni, dove apporterà aroma e brio. Inoltre è un tartufo resistente che tende a conservarsi bene.
  • Lo Scorzone fresco viene valorizzato dalla cottura e da preparazioni a base di olio, burro e formaggi per cui può essere usato per preparare piatti come salse, crostini al forno con formaggio, tagliatelle o strangozzi al burro e risotti.
  • Può essere utilizzato anche a crudo, come sulle classiche uova fritte, ma in tal caso molti preferiscono rimuovere la scorza conservandola per preparazioni cotte e poi spolverare una dose generosa di tartufo.

 

Ti potrebbe interessare…

Pin It on Pinterest

Shares